HAPPY GRADUATION! Complimenti a tutti i nostri neo-laureati, siamo estremamenti fieri di voi! Data la grande curiosità della nostra community, ci è sembrato opportuno sfatare tutti i dubbi e svelare i segreti della cerimonia di laurea Inglese. Ecco le risposte alle vostre domande:

Come si svolge la cerimonia di laurea o Graduation?

La cerimonia è rimasta la stessa dall’inizio dei tempi, e.. si vede! Solitamente, per le graduations si riserva la sala più antica e maestosa di ogni università. Che sia una “great hall”, un amifteatro o persino un’abbazia, l’atmosfera è molto Hogwartziana e ricorda le cerimonie di un paio di secoli fa. Dopo la corsa ai primi posti dei fieri genitori, entrano in fila a due a due i laureandi. Posizionati tutti, lo spettacolo ha inizio e cori angelici accompagnano la sfilata dei professori accodata dal Chancellor o Vice-Chancellor dell’istituto. Per dichiararsi laureato, ogni studente deve stringere la mano del Chancellor sopra la Cerimonial Mace o “Mazza Cerimoniale” dell’università, un adornato bastone in metallo anche utilizzato in parlamento e a corte. Stretta la mano, arriva la parte più temuta da ogni studente, la discesa dei tre scalini necessari per ritirare il diploma e tornare al proprio posto. Ogni studente, senza esclusione, avrà pensato o penserà di essere quello che cade. Eppure, anche quest’anno sembrerebbe che nessuno sia inciampato sulla propria toga, fingers crossed per l’anno prossimo! Seguono emoizionanti discorsi sul brillante futuro dei neo-laureati e, infine, la sfilata di professori esce, seguita dagli studenti e dai commossi genitori. In tutto, la cerimonia dura tra i 30 e 60 minuti. Tutto molto fattibile e, francamente, emozionante!.

academic dress, University of Reading

La toga è uguale per tutte le università inglesi?

Quasi. Indipendentmente dall’università, tutti i laureandi devono indossare il “cap and gown” ovvero la toga nera accompaganata dal tipico cappello nero che viene lanciato in tutti i film americani. Piccolo appunto sul lancio dei cappelli, se vi dovesse capitare, cercate di essere sicuri di poter inidividuarlo una vola a terra. Ritrovarsi a fare centinaia di foto indossando un cappello tre taglie più grande della propria testa per il resto della cerimonia non è un granchè. Tornando a noi, quello che contraddistingue le diverse università sono i colori del cappuccio che riprendono i colori tipici di ogni istituto. Per il resto, anche all’interno di ogni cerimonia vedrete tipi di vestiario molto diversi. Ci sono i “doctors”, non i nostri “dottori” ovvero tutti i laureati, ma tutti colori che possiedono un PHD, vestiti in rosso con un simpatico cappellino da menestrello medievale. Persino gli studenti che finiscono il master si vestono diversamente per contraddistinguerli dalla massa di bachelor students!

Nel caso abbiate altre curiosità, noi siamo qua! Intanto, ci piacerebbe sapere da neo-laureati in altri paesi come si è svolta la loro cerimonia, se anche loro hanno dovuto indossare indumenti complicati e tutto il resto.

Complimenti ancora graduates, ad maiora!

 

Lascia un commento anche tu!